Incanto di schiavi del 31 dicembre 1604

Contenuto

Titolo

Incanto di schiavi del 31 dicembre 1604

Livello descrittivo

Unità documentaria

Data di inizio

2022/03

Data topica

Cagliari

Ambiti e contenuto

Incanto della presa fatta da Guglielmo Prevost in Berberia, verso Biserta. Incanto fatto per ordine del nobile signor procuratore reale don Nofre Fabra e Deixer.
Sono stati venduti: al canonico Simon Montanagio uno schiavo di nome Reba de Ambarch per 240 lire e un altro schiavo di nome Amar de Abdalla per 300 lire; a don Angel Manca Ali de Abraim per 300 lire; al magnifico egregio Monserrat Rossello, dottore della reale udienza, una moretta di nome Bengaida per 300 lire e una schiava di nome Salima de Ali per 357 lire e 5 soldi; a Nicholau Montelles uno schiavo di nome Califi per 171 lire; a Miguel Calabres Tamalla per 150 lire; al viceré uno schiavo di nome Ali per 275 lire, un altro di nome Ottoman per 263 lire; a Nicholau Ventallols una mora con due figli per 363 lire; al canonico Baccallar uno schiavo di nome Amet per 150 lire; al patrone Baptista Frances una schiava nominata Massauda per 30 lire; al marchese di Quirra uno schiavo di nome Sarch per 213 lire; al capitano Christofol Franco Rach per 150 lire.

Consistenza

Cc.2

Caratteristiche materiali e requisiti tecnici

Cartaceo

Lingua

Catalano

Condizioni che regolano l'accesso

Pubblico

Condizioni che regolano la riproduzione

Libero

Soggetto conservatore

Autore trascrizione

Beatrice Schivo

Citazione bibliografica

Pietro Amat di San Filippo, Della schiavitù e del servaggio in Sardegna. Indagini e studi, Stamperia reale della ditta G.B. Paravia e C., Torino, 1894

Autore della riproduzione digitale

Beatrice Schivo

Data della riproduzione digitale

December 31, 1604

Formato

.jpg

ESC - Ente schedatore

UNICa

Autore della scheda

Beatrice Schivo

Data creazione della scheda

2022-11-18

Collezione

Annotazioni

There are no annotations for this resource.