Grida del Mostazzaffo

Contenuto

Titolo

Grida del Mostazzaffo

Livello descrittivo

Unità documentaria

Livello superiore

Unità archivistica

Titolo originale

Il Mostazzaffo di Cagliari ordina che gli schiavi non possano vendere mercanzie

Data di inizio

December 10, 1548

Data topica

Cagliari

Ambiti e contenuto

Si ordina che, da ora in avanti, chiunque sia stato schiavo o sia schiavo non possa vendere né vino, né olio e né altre cose da mangiare nella sua casa o bottega di Cagliari e nelle sue appendici. La pena è di 25 lire. Si fa eccezione per coloro che avranno una moglie e figli: costoro sono esenti da questo capitolo.

Autore del documento

Consiglieri del Castello di Cagliari

Consistenza

Cc. 5

Lingua

Catalano

Condizioni che regolano l'accesso

Pubblico

Condizioni che regolano la riproduzione

Libero per fini di studio

Autore trascrizione

Michele Pinna

Citazione bibliografica

M. Pinna, Le ordinazioni dei Consiglieri del Castello di Cagliari del secolo XIV, Premiata Tipografia Giovanni Ledda, Cagliari, 1928; Salvatore Loi, Prigionieri per la fede: razzie tra musulmani e cristiani (Sardegna secoli XVI-XVIII), S@l Edizioni, Capoterra, 2016.

ESC - Ente schedatore

UniCa

Autore della scheda

Beatrice Schivo

Data creazione della scheda

2023-09-05

Collezione

Annotazioni

There are no annotations for this resource.